Il meglio per i tuoi occhi a Spoleto

Salute e Benessere

Il ricorso agli specialisti maculopatia Umbria può essere indispensabile nel caso in cui si sia affetti da una patologia che interessi la macula, vale a dire la parte dell’occhio che è collocata in mezzo alla retina e che favorisce la visione distinta centrale: insomma, l’area che permette – tra l’altro – di riconoscere i volti e di leggere. In mezzo alla macula è presente una depressione retinica che prende il nome di fovea, che accoglie una zona più sottile, denominata foveola, che a sua volta include i coni, fotorecettori da cui dipende la percezione dei colori.

Ma quali sono i sintomi che devono indurre a pensare di aver bisogno della professionalità di specialisti maculopatia Umbria? Il principale campanello di allarme deve suonare nel momento in cui ci si rende conto di avere a che fare con una perdita della funzione visiva. I soggetti che soffrono di maculopatia, in particolare, si accorgono che al centro del proprio campo visivo c’è una zona di non visione. Un altro sintomo tipico è rappresentato dalle metamorfopsie, che consistono nella visione di immagini distorte. A volte, invece, può capitare di essere affetti da micropsia o da macropsia: nel primo caso si ha un’errata percezione della dimensione di ciò che si osserva, con gli oggetti che appaiono più piccoli di quanto non siano in realtà, mentre nel secondo caso la percezione errata si manifesta con oggetti che sembrano più grandi.

Il test più significativo finalizzato alla valutazione della funzionalità maculare consiste nell’acuità visiva, ma può essere utile ricorrere anche all’esame del fondo oculare, che offre l’opportunità di conoscere lo stato della retina e di verificare se eventualmente la malattia stia progredendo. Alcuni specialisti, infine, optano per il test di Amsler, che offre una maggiore consapevolezza della capacità visiva attorno al punto di fissazione della persona che viene esaminata.

Affidati ad un oculista Spoleto di qualità, scegli sempre la professionalità per la tua salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *